giovedì 6 giugno 2013

Impressioni: Chanel mascara Inimitable Intense #10 Noir

Chanel mascara Inimitable Intense #10 Noir campione gratuito


It’s not a review. Every review ends. But we go on. The world turns and we…
Come, che diamine sto dicendo? Nessuno si è mai lamentato quando era Brad a parlare di Chanel così! Ma non dicevate che i biondi non vi piacevano? Ah, Brad è Brad? Ok ok, torno seria.

Prezzo: 30 euro circa Quantità: 6 grammi
Rivenditori: Profumerie concessionarie Chanel PAO: Non indicato sul campione
Provenienza: Made in France Indicato per:Allungare, incurvare, volumizzare e separare le ciglia
Periodo di prova: >3 mesi Formato campione: 1 ml
Colori disponibili: 4 Campioni utilizzati: 2

Dal sito Chanel: VOLUME intenso, LUNGHEZZA estrema, CURVATURA audace: le ciglia assumono una nuova dimensione, per uno sguardo intensamente sofisticato. La nuova formula di INIMITABLE INTENSE, realizzata con una combinazione brevettata di copolimero vinilico e di cere, avvolge le ciglia in modo uniforme senza formazione di grumi e le valorizza in tutte le loro dimensioni. Sempre inimitabile, il suo applicatore ad alta tecnologia in elastomero bianco, morbido e flessibile, avvolge uniformemente ciascuna ciglia dalla radice alla punta. Le ciglia sono immediatamente allungate, incurvate e separate. La sua forma conica permette di raggiungere anche le ciglia più piccole nell'angolo dell'occhio.
Inimitable Intense è dotato di uno scovolino in silicone, con dei dentini conici che decrescono di altezza in direzione della punta. Perlomeno nei campioncini che ho utilizzato, il prodotto tendeva ad accumularsi in questa zona, dando l’impressione che l’applicatore terminasse “piatto”. Il colore #10 Noir è nero (ma va?), forse non il più scuro in circolazione, ma ammetto di non aver mai notato grandi differenze tra le tonalità di vari mascara neri.

Chanel mascara Inimitable Intense #10 Noir campione gratuito


Con una singola applicazione (per singola applicazione intendo ripassare con lo scovolino diverse volte senza lasciare seccare il prodotto) Inimitable Intense allunga e colora molto bene le ciglia, non mi pare invece granché volumizzante, probabilmente poiché tende a separare ogni singolo pelo. È sempre difficile esprimermi sull’effetto incurvante perché questo è il tallone d’Achille delle mie ciglia: sebbene utilizzi sempre il piegaciglia prima del mascara (e talvolta anche dopo), queste tornano al loro stato naturale – drittissime e, nell’angolo esterno, addirittura rivolte verso il basso – in seguito all’applicazione del mascara o poco dopo. Il mascara Chanel mi è parso avere qualche effetto in questo senso, ma al massimo dopo qualche ora le maledette ritornavano dritte come spuntoni.

Una seconda applicazione migliora soprattutto l’effetto volumizzante, a spese però della definizione e causando la comparsa di qualche grumo, rimovibile con un po’ di pazienza e l’eventuale aiuto di un pettinino. In generale definirei il risultato buono, ma preferisco mascara dall’effetto più  vistoso. Inimitable Intense non cola e non si sgretola, a meno che non facciate manipolazioni sul prodotto asciutto (ad esempio usare il piegaciglia). Anche in quest’ultimo caso, non cade comunque completamente a pezzi.

Chanel mascara Inimitable Intense #10 Noir
Lo scovolino in silicone.

Una cosa che mi ha stupita e che mi avrebbe fatto tentennare di fronte ad un eventuale acquisto, è la velocità con cui il prodotto si secca. Normalmente i mascara (campioni inclusi) tendono ad essere troppo liquidi all’apertura e a stabilizzarsi in qualche settimana; questo Chanel sembrava piuttosto asciutto già all’apertura ed è diventato inutilizzabile rapidamente, soprattutto il secondo campione (tanto che non ho fatto in tempo a fotografarlo al meglio, male feci a procrastinare!). Certo un campione, contenendo meno prodotto, ha una durata minore rispetto alla confezione di vendita, ma il campioncino di Diorshow New Look mi è durato quanto questi due. Potrebbe comunque trattarsi del tipo di confezione, magari non a tenuta stagna (sospetto trasformato in certezza leggendo la recensione di Manuki).

Chanel mascara Inimitable Intense #10 Noir swatch
Sinistra: niente mascara, solo piegaciglia. Destra: mascara Chanel Inimitable Intense Noir su ciglia già piegate.

Avrei preso in considerazione questo prodotto, se non avessi avuto l’opportunità di provarlo? No. I mascara di lusso non esercitano un grande fascino su di me e, a giudicare dai campioni che ho provato, i prezzi sono in linea col prestigio del marchio e non coi risultati ottenuti.

Ora che ho potuto testarlo con mano, lo acquisterei? No. Pur essendo un discreto prodotto, non lo ritengo migliore di altri mascara che costano un terzo, e preferirei investire quei soldi in un rossetto o, per rimanere in zona, in un buon piegaciglia.
INCI: Aqua (Water), Paraffin, Inulin, Polyethylene, Palmitic Acid, Stearic Acid, Cera Alba (Beeswax), Acacia Senegal Gum Extract, Cera Carnauba (Copernicia Cerifera (Carnauba) Wax), Triethanloamine, Oryza Sativa Cera (Oryza Sativa (Rice) Bran Wax), Hydroxyethylcellulose, Ethylene/VA Copolymer, Aminomethyl Propanediol, Phenoxyethanol, Methylparaben, Propylparaben, Tocopheryl Acetate, Cera Microcristallina (Microcrystalline Wax), Polyquaternium-10, Synthetic Wax, Dimethicone, [+/- (May Contain) CI 75470 (Carmine), CI 77007 (Ultramarines), CI 77163 (Bismuth Oxychloride), CI 77288 (Chromum Oxide Greens), CI 77289 (Chromium Hydroxide Green), CI 77491, CI 77492, CI 77499 (Iron Oxides), CI 77510 (Ferric Ferrocyanide), CI 77742 (Manganese Violet), CI 77891 (Titanium Dioxide), Mica].
Questo campione è stato ricevuto in omaggio allegato ad una rivista. I giudizi espressi in questo post sono la mia sincera opinione non influenzata dall’omaggio. Per ulteriori informazioni consultate il disclaimer.

24 commenti:

  1. A me questo mascara è piaciuto molto, soprattutto nella resa sulle mie ciglia. Anche io ho provato un campione eh.. però è proprio bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È uno dei più amati di Chanel e non a torto, ma preferisco l'effetto ciglia esagerate. Dubito però che l'esagerazione venga presa in considerazione da questa griffe!

      Elimina
  2. Questo è probabilmente l'unico mascara di un marchio blasonato che mi sia piaciuto nella vita. E il bello è che mi è piaciuto anche molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non sbaglio, avevo letto la tua recensione. Finora nessuno dei "grandi" aveva fatto breccia nel mio cuore, ma terminato questo sono passata al campione di Hypnôse Star e le prime impressioni sono decisamente positive.

      Elimina
  3. Peccato per il fatto che si secca subito perché come effetto sulle tue ciglia non è niente male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miki! Per fortuna sembra che il problema della secchezza riguardi solo i campioni.

      Elimina
  4. E' il mio mascara preferito ed anche io l'ho provato la prima volta da un campione allegato ad una rivista ma la confezione era differente. Le due confezioni normali che ho comprato mi sono durate tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo preso anche la confezione a forma di mini-mascara, ma sfortunatamente era chiusa male e il prodotto si era seccato completamente intorno al tappo.
      Grazie per aver confermato i miei dubbi, sospettavo fosse "colpa" del campione.

      Elimina
  5. Mi piace molto l'effetto che dona alle tue ciglia. E' davvero stupendo. Peccato che duri così poco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :) Manuki mi ha confermato che la confezione in vendita non ha questo problema, le fortunate che possono acquistarlo possono restare tranquille!

      Elimina
  6. Devo dire che fa un bell'effetto, anche se sicuramente otterresti un risultato simile con un prodotto molto più economico..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna, 30 euro per un mascara sarebbero un vero sacrificio *scrisse quella che voleva acquistare un rossetto Guerlain* :D

      Elimina
  7. Ho anche io un campione... è lì da un po'. Ora mi è venuta paura che si sia seccato ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'esperienza mi ha insegnato che i mascara si seccano anche se vengono conservati perfettamente chiusi. Lentamente, ma lo fanno. Ecco perché ho smesso di acquistarne "a camion" durante gli sconti.

      Spero però che il tuo sia salvo!

      Elimina
  8. io ho ricevuto in regalo questo mascara da mia zia qualche tempo fa, lo adoravo, ma negli ultimi giorni sembra già secco e mi sto impanicando!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino la seccatura! Senza contare che, almeno per me, i classici metodi di salvataggio (scaldare il mascara, aggiungerci acqua/soluzione salina/collirio) non hanno mai funzionato. :(

      Elimina
  9. Il mio campione giace sulla scrivania da tempo immemore. Il mascara per me è un rito obbligato, richiede moltissimo tempo perché le mie ciglia sono noiosamente lunghe e notoriamente indisciplinate. Tutto ciò si traduce in: non lo metto mai se non nel fine settimana :D

    Stando a quello che leggo qui sopra e che hai scritto tu...sicuramente sarà già un blocco di cemento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, le mie sono lunghe ma orizzontali... Odio, sembro una triglia lessa!!! Io mi sono arresa ad usare il piegaciglia anche dopo il mascara: non funziona con tutti (alcuni mascara cadono a pezzi, altri si ammosciano comunque dopo qualche ora), ma quando va è una soddisfazione... Non uno spettacolo, ahimè, ma è già tanto. Con l'Hypnose Star funziona molto bene, ma terminato il campione non potrò assolutamente permettermi di spendere 30 euro per lui; se potessi metterei comunque da parte la mia indifferenza per i grandi mascara e lo ricomprerei.

      Spero che anche il tuo campione sia salvo!

      Elimina
    2. Le mie partono naturalmente arcuate [lato naso] per proseguire sul dritto [centro occhio] e finire sul cadente [lato esterno]. A questo si aggiunga che sono cieca, per cui mettere il mascara con ciglia del genere e senza piegaciglia significa lenti strisciate assicurate. Già mi capita di macchiarle pur utilizzando il piegaciglia! Il problema è che mi riesce veramente difficile arcuare quelle esterne...ce ne sono almeno un paio che restano cadenti. Ecco, ho le ciglia a salice. :/

      Elimina
    3. Situazione simile anche qui, spero di non impressionarti ma ammetto di aver strappato qualche pelo dall'angolo esterno perché finiva dentro l'occhio! Quelle sono le più difficili da piegare, forse dipenderà anche dal piegaciglia (il mio è uno di quelli senza arte né parte né marca), ma ho qualche reticenza ad acquistare un piegaciglia Lancôme o Shu Uemura a scatola chiusa.

      Elimina
    4. Il mio è quello di Sephora...nella mia ignoranza mi paiono tutti uguali XD
      Avevo asportato anch'io qualche peletto esterno, con il risultato che mi sono ricresciuti ancora più storti del normale :/

      Elimina
    5. Ho letto buone recensioni anche di quelli Sephora, tanto che pensavo di acquistarne uno prima di lanciarmi sulle grandi marche o su stramberie tipo i piegaciglia riscaldanti. Questo mi preoccupa.

      Mah, finirà che andrò in giro con le ciglia finte, così da completare la mia immagine di signorinella fru-fru! XD

      Oh Zeus, sopra ho scritto "reticenza", volevo dire riluttanza!!! :-O

      Elimina
    6. Per funzionare funziona benissimo, tieni conto che la mia manualità è pressoché inesistente per cui non ho ancora trovato un modo sano di raccogliere tutte le ciglia in un'unica mandata. Con l'occhio sinistro mi riesce alla prima, ma per il destro devo farne due.

      Proverò la permanente. :D

      Elimina
    7. Ma cosa dici, manualità inesistente? Dopo aver visto la tua nail-art Safari mi rifiuto di crederti! :)

      Elimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...